E' giusto lavorare grautitamente per fare esperienza?


Facciamoci un'altra domanda: gli idraulici hanno riparato gabinetti gratuitamente al solo scopo di fare esperienza?Non credo.
Perchè allora, dovremmo farlo noi grafici e creativi?


Non facendo pagare niente, dite ai vostri clienti che voi...non valete niente, e tale è il vostro lavoro e credetemi che i clienti non hanno difficoltà a trattarvi come nullità. E non solo: aspettatevi decine di revisioni e aggiornamenti (se ad esempio avete realizzato un sito).


Se non avete stima verso voi stessi, perchè dovrebbero averne gli altri?


Da un altro punto di vista, lavorare gratuitamente, danneggia l'industria e l'immagine del design (che già è per molti giovani creativi molto ostica da affrontare), preclude la possibilità di chiedere soldi in una fase successiva ("...beh la prima volta era gratis...), e vi crea attorno un'immagine di "grafico economico" che attrae clienti "avvoltoi" in cerca di lavoro "economico" ("Il mio amico ha detto che fai i loghi per 10 euro, potresti farmene uno anche a me?)


Non lavorate gratuitamente. Fate sempre pagare qualcosa, il vostro lavoro avrà il suo valore e dimostra che il cliente con cui avete a che fare è una persona seria con cui vale la pena avere contatti.
Se volete realmente fare esperienza in questo campo, potete sempre fare del volontariato per un associazione no-profit donando le vostre capacità ( mi è capitato di aiutare un prete ad impaginare un giornale...anche se - e Dio non me ne voglia - non considero la chiesa un'associazione no-profit), sarà sempre meglio che donarle a qualche speculatore che potrebbe arricchirsi (nell'immagine e anche nel portafoglio).
In alternativa passate il vostro tempo creando lavori e seguendo tutorial i cui risultati potranno farcire il vostro portfolio.


Se siete dei ragazzi, liceali, iniziate subito ad impratichirvi, in modo da trovarvi già "skilled" una volta finita l'università (o se non la volete fare).
Ricordo quando, all'inizio della mia carriera universitaria, trovai nella camera preso in affitto, un piccolo PC con all'interno "Illustrator 9" installato.
Questo software mi incuriosì e mi convinse ad approfondire un argomento che fino a quel momento non avevo mai toccato. Cause di forza maggiore (o forze di causa maggiore - 2 figli) non mi hanno permesso di finire l'università, ma l'incontro con quella macchina che mi aveva incuriosito così tanto è stato fondamentale; oggi sono un grafico a tempo pieno che si divide fra il web e la pubblicità e che guadagna abbastanza da non invidiare un laureato in Lingue e Letterature straniere.
Non nego di aver lavorato per poco ma oggi fortunatamente ho fidelizzato una ristretta cerchia di clienti "seri" che apprezzano e "pagano" il mio lavoro. Quanto? Anche 100 euro per 2 ore di lavoro oppure 2500 per una settimana (ma non capita sempre, finanzieri in ascolto).


By the way ho anche infarcito il blog di pubblicità... e che lavoro a gratis?


Voi quanto gudagnate? Avete paura che chiedere poco possa favorire concorrenza low cost? (grafici cinesi ancora non se ne vedono ! lol !!)
ENJOY (& PAY) THIS!!

Condividi su Google Plus

Di andy2000

    Blogger Comment
    Facebook Comment

2 commenti :

  1. i cinesi siamo noi^_^
    ormai i prezzi sono bassissimi.

    RispondiElimina